Fuori Abbonamento

Duo pianistico Ilio e Caterina Barontini

in collaborazione con Casa Editrice Sillabe

Sarà una giornata d’eccezione quella che si terrà venerdì 28 aprile al Teatro Goldoni di Livorno, con l’omaggio alla più famosa band di tutti i tempi, i Beatles. La Sala Mascagni dalle ore 17.30 ospiterà una straordinaria mostra iconografica “Beatles forever. Liverpool lives Livorno” sulla storia dei Beatles, organizzata dall’editore Sillabe e curata in tutti i particolari dall’Associazione “Beatlesiani d’Italia Associati”, il Beatles Fan Club Italiano ufficialmente operante dal 1992, grazie all’infinita passione e dedizione del suo Presidente Rolando Giambelli, e che riunisce oltre 1.800 iscritti fra musicisti di prim’ordine, collezionisti e fans dei Beatles in tutta Italia.
Ad inaugurare la mostra, saranno Stella Sorgente, Vicesindaco del Comune di Livorno nonché musicista contrabbassista ed appassionata da sempre dei Beatles, Francesco Belais, Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Livorno e giornalista, con una passata attività di disc jockey a livello internazionale e di produttore di musica house ed elettronic, e Rolando Giambelli, Presidente dei Beatlesiani d’Italia Associati, che racconteranno storie e aneddoti sia sulla favolosa storia dei “Quattro di Liverpool” che sull’aspetto musicale di Livorno. Un appuntamento aperto a tutti i musicofili e agli amanti dei Beatles e che vuole coinvolgere non solo gli adulti ma anche i più giovani.
Un coinvolgente preludio questo al Concerto previsto alle ore 21 al Goldoni, con protagonisti il Duo Ilio e Caterina Barontini che con due pianoforti interpreterà le composizioni Beatlemania I e II, una ricreazione della musica dei Beatles ad opera del pianista compositore livornese; una pratica – quella della rielaborazione – che ha per molti anni caratterizzato l’arte degli interpreti e che è andata purtroppo perdendosi, restando appannaggio unicamente dello stile jazzistico.
Il concerto, organizzato dalla Fondazione Teatro Goldoni in collaborazione con l’editore Sillabe, si caratterizza come un’immensa ed avvincente opera omnia pianistica, ispirata dai brani più belli dei Beatles, scritta per due pianoforti da Ilio Barontini. Uno spettacolo emozionante che permetterà di ascoltare la stupenda musica dei quattro di Liverpool suonata da padre e figlia accomunati da una grande passione per la loro musica immortale. Le loro quattro mani voleranno sulla tastiera facendo quasi cantare i due pianoforti come se John, Paul, George e Ringo fossero lì dentro: una magia, anche quando non vedi le loro mani, creata dagli sguardi dei due musicisti che si incontrano per condividere il ritmo e le armonie beatlesiane che, in un crescendo irresistibile, porteranno la fantasia di chi ascolta a sentire i Beatles da una prospettiva classica e coinvolgente. Il pianoforte di Ilio Barontini, come quello di George Martin, il produttore che seppe sapientemente interpretare le idee di quattro semplici ragazzi di Liverpool, diventa così, come la favolosa lampada di Aladino, una scatola magica dal cui coperchio lucido e nero esce, come da una rinnovata Pepperland, il mondo multicolore creato dal Genio dei Beatles! “Tutto ciò non poteva accadere che a Liv… orno che con Liv… erpool ha una comune origine!… Nel nome, dal mare… e dalla sua musica… sempre Live!”, affermano divertiti i due artisti, che offriranno al pubblico due ore di coinvolgenti emozioni.

Mostra: orario 17.30 – 20.30; ingresso gratuito; Concerto: ore 21.00; biglietti in vendita presso il botteghino del Goldoni (tel. 0586 204290) il martedì e giovedì con orario 10-13, il mercoledì, venerdì e sabato ore 17-20; prezzi (posto unico numerato): intero € 15, giovani under 25 € 10.

 

 

 

Mediagallery