23 settembre 2017
Orario/i: 19

 

Sabato 23 settembre, ore 19 – Scenari di Quartiere: Venezia MICHELE CRESTACCI

Giovedi 28 settembre, ore 19 – Venezia, Scali delle Barchette
SULL’ OCEANO
ispirato al romanzo di Edmondo De Amicis
di Michele Crestacci e Alessandro Brucioni
con Michele Crestacci
regia Alessandro Brucioni
collaborazione alla scrittura acustica Giacomo Masoni

Un piroscafo, 1.600 persone, la terza classe stivata di emigranti, la rotta transatlantica, l’attraversamento dell’equatore e lo sbarco nel nuovo mondo. Nello sguardo di un narratore interpretato dall’attore livornese Michele Crestacci, sabato 23 settembre alle ore 12 presso gli Scali delle Barchette nel quartiere Venezia, le voci del piroscafo “Galileo” divengono una umoristica, poetica e drammatica sala da ballo con lo spettacolo “Sull’Oceano”, un viaggio all’interno delle paure e dei sogni di ciascuno.
Ispirato al romanzo di Edmondo De Amicis, scritto dallo stesso Crestacci con Alessandro Brucioni che ne firma anche la regia, “Sull’Oceano” affronta il tema quanto mai attuale di un processo migratorio che sembra non arrestarsi.
Dal Piroscafo emerge la storia dell’onirico mondo delle crociere, una macchina da guerra del divertimento, dell’oblio, del relax forzato. Nello spettacolo due mondi si incrociano. Due viaggi. Un viaggio consumato a bordo del Galileo, con i contadini in cerca di terre, e con la drammatica e commovente storia dell’emigrazione italiana ottocentesca ed un altro a bordo di una crociera, con la storia del signor Whiteman e delle sue spericolate avventure e visioni.
Il nuovo appuntamento, incluso nella rassegna “Scenari di Quartiere” del Teatro Goldoni e del Comune di Livorno, è prodotto da mo-wan teatro, con la collaborazione e co-produzione Armunia Festival Costa degli Etruschi; in caso di pioggia lo spettacolo si terrà presso il Salone Terminal Crociere Porto Livorno 2000 (piazzale dei Marmi).

Per l’occasione, continuerà l’azione di solidarietà attraverso il punto di raccolta fondi “Livorno nel cuore” del Comune di Livorno per sostenere la popolazione colpita dall’alluvione (IBAN – IT 02 X 01030 13900 000006800927).

Mediagallery

Visita il Teatro Goldoni

Scopri i dettagli

Visita la Goldonetta

Scopri i dettagli