Teatro Goldoni - 05 Dicembre 2020

 

Lirica

5/12 – 7Voci: DANIELA CAPPIELLO soprano

Sabato 5 Dicembre, ore 18
DANIELA CAPPIELLO soprano
Flavio Fiorini pianoforte

GUARDA IL VIDEO

PdS CAPPIELLO

Sarà la tagliente e spietata aria della Regina della notte dal “Flauto magico” di Mozart a concludere l’appassionante viaggio nel bel canto che sabato 5 dicembre, alle ore 18 vedrà protagonista in diretta streaming dal Teatro Goldoni di Livorno il soprano Daniela Cappiello. La giovane ed affermata artista, applaudita in importanti teatri nazionali ed esteri (Regio di Parma, San Carlo di Napoli, Opera di Roma, Massimo di Palermo, Deutsche Oper di Berlino, ecc.), si produrrà in brillanti pagine dai capolavori di Donizetti, Bellini e Offenbach; al pianoforte Flavio Fiorini, che proporrà all’ascolto brani di Puccini, Cilea e Massenet.
Il concerto è inserito nella programmazione “Web Opera” del Goldoni per “7 Voci – Chi fermerà la lirica?” e sarà disponibile gratuitamente sul sito e canale YouTube del Goldoni, in differita su livu.it e successivamente anche su Granducato TV, emittente che ripropone cronologicamente tutti gli appuntamenti della rassegna ogni mercoledì alle ore 21.40 e il giovedì in replica alle ore 13.
Il concerto sarà aperto dalla frizzante cavatina “Quel guardo il cavaliere” che Norina intona vivacemente nel primo atto del dramma buffo Don Pasquale di Gaetano Donizetti; cambio di ambientazione e pathos nel successivo “Eccomi in lieta vesta”, aria densa di rimpianto e dolore di Giulietta per il suo amato Romeo nella tragedia lirica I Capuleti e i Montecchi di Vincenzo Bellini; dello stesso autore, sarà quindi la volta di “Ah non credea  mirarti…” mirabile pagina dello straziato amore dell’orfanella Amina per lo sdegnato  Elvino, intonato subito prima del lieto fine che caratterizza il melodramma dal sapore di favola pastorale La sonnambula. Seguiranno gli incredibili e coinvolgenti gorgheggi della bambola Olympia con “Les oiseaux dans la charmille” dall’Opéra-fantastique Les Contes d’Hoffmann di Jacques Offenbach, e la già citata e conclusiva “Der Hölle Rache kocht in meinem Herzen” (La vendetta dell’inferno ribolle nel mio cuore) da Die Zauberflöte di Wolfgang Amadeus Mozart, una delle più grandi pagini d’opera di tutta la storia della musica, con cui Astrifiammante, Regina della notte atterrisce la figlia Pamina porgendole il pugnale con cui dovrà vendicarla dell’odiato Sarastro. Un programma estremamente vario e versatile, che evidenzierà le splendidi doti vocali ed interpretative della Cappiello.
Tre brani per pianoforte solo si alterneranno al canto: si tratta  l’Interludio da Adriana Lecouvreur di Francesco Cilea, il Preludio atto III da Edgar di Giacomo Puccini e Meditation da Thaïs di Jules Massenet

  • Le foto in galleria sono di Augusto Bizzi

Visita il Teatro Goldoni

Scopri i dettagli

Visita la Goldonetta

Scopri i dettagli